Campionati Mondiali di atletica, Mosca 2013

Sarà Mosca ad ospitare i Campionati Mondiali di atletica leggera, la maggiore competizione organizzata dall’ IAAF, International Association of Athletics Federations. L’edizione 2013 (qui potete comprare i biglietti) si svolgerà tra il 10 e il 18 agosto allo stadio Lužniki, 78.360 posti al coperto, lo stesso stadio dell’indimenticabile medaglia d’oro conquistata dal nostro Pietro Mennea nei 200 metri alle Olimpiadi del 1980. Dunque, un altro evento di prestigio nella storia di questo impianto, casa della squadra di calcio dello Spartak Mosca e della Nazionale russa, e che, oltre alle già menzionate olimpiadi, ha già ospitato la la finale della Coppa Uefa del 1999, la finale della Uefa Champions Legue del 2008 e ospiterà i Mondiali di Calcio del 2018.

Usain Bolt – Nelle popolari gare di velocità sarà l’ennesima prova contro il cronometro per Usain Bolt: il giamaicano, che stabilì il record del mondo nei 100 metri proprio ai campionati del mondo, nello specifico quelli di Berlino nel 2009, e che è attualmente campione del mondo dei 200 metri, cercherà di abbassare il proprio record ma dovrà vedersela anche con l’agguerrita concorrenza, prima fra tutte quella del connazionale Yohan Blake, medaglia d’oro in carica. In campo femminile, la sfida sarà sicuramente tra le giamaicane Veronica Campbell Brown, oro mondiale a Daegu 2011, Shelly-Ann Fraser-Pryce, e l’ americane Allyson Felix (oro olimpico a Londra 2012 nei 200 metri).
Atleti Russi – L’attenzione del pubblico e la pressione mediatica sarà sopratutto per gli atleti russi, in particolare nel salto in altro e nelle gare di mezzofondo veloce. Negli 800 metri piani femminili la supremazia delle atlete di casa, che possono far gareggiare l’oro olimpico di Londra 2012, nonché campionessa del mondo in carica Marija Savinova, l’attuale campionessa europea Elena Azhakova e la medaglia di bronzo olimpica Ekaterina Poistogova sarà sicuramente insidiata dalla sudafricana Caster Semenya, argento sia a Daegu che a Londra. Nel salto in alto femminile la beniamina del pubblico è sicuramente la fortissima Anna Cicerova, campionessa olimpica e del mondo in carica. In campo maschile l’oro olimpico Ivan Uchov, noto anche per essersi presentato in pedana ubriaco al metting di Losanna del 2008, dovrà dare il massimo per prevalere sul connazionale Aleksej Dmitrik, argento mondiale, e sullo statunitense Jesse Daniel Williams, campione del mondo.

 

Lascia un Commento